Il vino è cultura e storia. Tra bicchieri ideati per non bere troppo, usanze fortunatamente desuete, divieti severissimi e terribili leggi del contrappassoecco le 5 curiosità storiche sul vino che ci hanno più colpito:

1.

I brindisi durante l’Impero romano avevano uno scopo ben diverso da quello attuale: in un epoca nella quale gli omicidi erano all’ordine del giorno, far toccare i bicchieri tra loro facendo sì che un po’ di vino passasse da un bicchiere all’altro serviva per scongiurare il rischio di avvelenamenti;

2.

Sempre nell’Antica Roma, alle giovani romane era proibito bere vino. La pena era severissima: le donne colte in fragrante potevano essere uccise dai loro stessi mariti;

3.

La più antica raffigurazione dell’atto di consumare vino si trova nello ”Stendardo di Ur”, un reperto archeologico sumero risalente al 2900-2450 a.C attualmente conservato presso il British Museum;

4.

Nel Codice di Hammurabi (1800 a.C.) i reati riguardanti il mondo del vino venivano presi seriamente: i venditori di vino fraudolenti dovevano essere puniti tramite annegamento in un fiume;

5.

Gli antichi greci avevano un bicchiere chiamato “Coppa di Pitagora” creato per garantire che si bevesse con moderazione. Il meccanismo era semplice: se il vino veniva versato sopra un certo livello, automaticamente l’intero contenuto veniva espulso dal fondo. Diabolicamente geniale!

Comments are closed.