“La fortuna fa 90”, dicono. E Pitti Uomo non è da meno.
Questa edizione di Pitti Immagine Uomo si intitolerà “Pitti 90”, perché 90 sono le edizioni di questa fiera che dal 1972 è la protagonista della moda maschile italiana assieme alle sfilate di Milano Moda.
I numeri saranno i protagonisti di quest’edizione, tirando le somme di una manifestazione che è cresciuta esponenzialmente durante il corso degli anni, performando numeri di espositori, visitatori ed eventi sempre maggiori.

Gli hashtag di quest’anno per partecipare e condividere le proprio foto sui social, infatti, saranno i seguenti:
#pittiluckynumbers
#pittiuomo
#pu90

E numerosi quest’anno saranno anche gli eventi, tutti di grande rilevanza, che interesseranno non soltanto il fashion-system, ma anche l’arte e la cultura, per una moda che vuole far sentire la sua importanza e la sua incidenza a 360° (rimanendo in tema di numeri).

Ecco una guida agli eventi di Pitti Immagine Uomo 90 in Fortezza da Basso, nel centro città e non solo:

Lunedì 13 Giugno

Prada dis-dressed, Prada, Via Tornabuoni 53r

Dalle ore 18:00 alle 20:00.
Nella boutique Prada di Via Tornabuoni, nel pieno centro storico di Firenze, i primi stimoli visivi di questa edizione di Pitti Uomo arrivano da una mostra fotografica che ci introduce nel backastage dell’ultima sfilata della maison, per un punto di vista inedito sul fashion sytem. La mostra continuerà fino al 17/06. Cocktail su invito.

LuisaViaRoma “Firenze4Ever”, Lungarno Serristori

Dalle 20:00.
L’atteso evento che come ogni anno sancisce l’inizio dell’intensa settimana di Pitti Immagine Uomo quest’anno è ancora un po’ più atteso: la location è incredibilmente innovativa e suggestiva. Il party su invito si terrà in quello che i giornalisti hanno definito “un nuovo ponte sull’Arno” e che si chiama “Ponte dell’Amore” ovvero 9 “stanze”, trasparenti e fluttuanti, che poggiano sull’acqua e collegano le due rive dell’Arno in zona San Niccolò, per permettere agli ospiti di banchettare sospesi su un letto d’acqua.

 

Martedì 14 Giugno

Karl Lagerfeld – Visions of Fashion, Palazzo Pitti

Dalle ore 18.30.
Un grande personaggio, una grande icona, un grande maestro: Karl Lagerfeld è il protagonista della mostra fotografica che omaggia la sua carriera, non soltanto quella di direttore creativo di Chanel, ma anche di grande fotografo. La mostra terminerà il 23 ottobre.

Icon Panorama & Ford party, Lungarno Corsini

Dalle ore 21:30 alle 00:00.
Palazzo Corsini, luogo meraviglioso nel centro storico di Firenze, sarà la cornice del party esclusivo di Icon Panorama e Ford con dj set. Su invito.

“#SO IED is fifty years old”, via Bufalini 6r

Dalle 09:00 alle 21:00.
In occasione dei 50 anni dell’Istituto Europeo del Design, meglio noto come IED, presso la sede di via Bufalini a due passi dal Duomo di Firenze, l’istituto organizza una mostra delle sue 50 eccellenze: 50 creativi e 50 opere, tutte da vedere. Ingresso libero.

 

Mercoledì 15 Giugno

Pitti Italics – Fausto Puglisi, Stazione Leopolda

Dalle 17:00 alle 19:00.
Nella suggestiva location della Stazione Leopolda, in via Fratelli Rosselli 5 (facilmente raggiungibile in taxi o in tramvia), lo speciale focus di Pitti Immagine Uomo sulle eccellenze della moda italiana “Pitti Italics” si focalizza su Fausto Puglisi, con un fashion show su invito.

Gosha Rubchinskiy – Menswear Guest Designer, Manifattura Tabacchi

Alle ore 19:00.
L’antico stabile di Manifattura Tabacchi, ora riconvertito in uno spazio multifunzionale, ospita un altro evento “highlight” di questa edizione di Pitti Immagine Uomo: una sfilata del controverso stilista russo Gosha Rubchinskiy, tra streetwear, sportswear, avanguardia e provocazione politico-sociale a dimostrazione che la moda è altro dal fenomeno effimero che molti, erroneamente, pensano che sia.

 

Giovedì 16 Giugno

Pitti Italics – Lucio Vanotti, Dogana

Ore 12:00.
Questa volta i riflettori dello speciale di Pitti Immagine Uomo sulle eccellenze della moda italiana si accendono su Lucio Vanotti, nella nuova location della Dogana, a due passi dalla Fortezza da Basso, in via Valfonda 25. Sfilata su invito.

Gosha Rubchinskiy – The Day of my Death, Galleria Discovery

Dalle 14:00 alle 18:00.
Quest’anno è indubbiamente l’anno del provocatorio stilista russo. Il giorno dopo la sua sfilata nella location della Manifattura Tabacchi, Rubchinskiy inaugura una mostra fotografica presso la Galleria Discovery di via Faenza 113.

Florence Calling: Raf Simons, Stazione Leopolda

Ore 20:30.
Firenze celebra l’atteso ritorno dello stilista Raf Simons (che in questi anni è stato molte volte protagonista collaterale degli eventi di Pitti Immagine Uomo pur non potendo presenziare fisicamente) con un suo fashion show. La cornice della Stazione Leopolda, urban ed elegante, non poteva essere luogo più adatto perché questo anelato ritorno si compisse. Evento su invito.

Polimoda Rendez Vous with Olivier Bialobos

Dalle 15:00 alle 18:00.
Nelle sede di Polimoda, Villa Favard in via Curtatone 1 (a pochi passi dalla Stazione Centrale di Santa Maria Novella e quindi poco lontano dalla Fortezza da Basso), si terrà un’interessantissima guest lecture con Olivier Bialobos, Worldwide Communications Director per Christian Dior Couture: l’uomo a capo della comunicazione del brand. Evento aperto al pubblico su prenotazione, da non perdere se si è studiosi o appassionati di fashion communication.

 

 

Comments are closed.