New York è la città simbolo dell’architettura verticale, il suo skyline a prova di vertigini è il risultato dell’opera e dell’ingegno di archistar provenienti da tutto il mondo. Le Corbusier, Mies Van der Rohe, Lamb, Van Alen e tantissimi altri negli anni hanno contribuito a innalzare l’orizzonte di Manhattan con grattacieli le cui punte sembrano sfiorare il cielo.

Per godere la città, il suo prorompente verticalismo e i suoi diversi stili architettonici, l’ideale è dare una sbirciatina dall’alto.
Si possono scegliere divertenti rooftops, nuovi musei o storici punti di osservazione.

Abbiamo selezionato 5 tra le viste più affascinanti e nuove della Grande Mela:

TopOftheRock

Top of The Rock

Dalle terrazze in stile art deco del Rockfeller Center (al 61°piano) si apre il suggestivo panorama: a nord su Central Park e a sud sull’Empire State Building che domina lo skyline con i suoi 443 metri di altezza.
La vista a 360 gradi rende omaggio all’architettura e ai più importanti edifici di Midtown.

topoftherocknyc.com

LeBainTheStandard terrazza new york

Le Bain – The Standard

Rispetto al Top of Rocks cambia la visuale e il mood. Qui la situazione si fa glamour e meno turistica. La terrazza, all’interno del famoso hotel The Standard, la sera si trasforma in discoteca con djset internazionali, mentre nel pomeriggio ci si può rilassare sui divanetti all’esterno, ascoltare musica, bere un drink e ammirare lo skyline del Financial District.

standardhotels.com

Whitney Museum

Whitney Museum

Inaugurato a Maggio di quest’anno, nel Meatpacking district nasce il nuovo Whitney Museum a firma dell’archistar italiano Renzo Piano.
Il museo si trova alla fine del percorso dell’High Line, parco urbano ricavato dai binari della vecchia ferrovia sopraelevata che da Chelsea arriva al Meatpacking. Ad ogni piano corrisponde una terrazza che si affaccia sul Gansveoort district mentre all’interno del museo le pareti in vetro permettono di godersi la vista sul fiume Hudson e Brooklyn.

whitney.org

Wythe_new_york_archivista

Wythe Hotel

Siamo a Williamsburg il quartiere più attivo di Brooklyn ed il Wythe hotel è senza dubbio il design hotel più bello del quartiere. L’edificio del 1901 è stato recentemente ristrutturato ma l’esterno in muratura è rimasto intatto. L’arredo invece coniuga lo stile industriale al design più ricercato, in un perfetto mix di ghisa e carte da parati personalizzate dall’illustratore Dan Fundernurgh.Il bar Idea, molto frequentato dagli artisti locali, offre una suggestiva vista sullo skyline di Manhattan ed East River.

wythehotel.com

Pod39_skyline_new_york_archivista

Pod 39 Rooftop

Dalla terrazza in mattoncini rossi del Pod 39, nella 39 esima strada per l’appunto, ci si immerge nel verticalismo e nello stile decò di Midtown: ad est il fiume Hudson, la Freedom Tower, l’Empire State Building ed a nord il Chrysler Building. Musica, tacos e lucine colorate rendono l’atmosfera del rooftop vivace e piacevole.

thepodhotel.com